martedì 22 aprile 2008

LE MISSIONNAIRE canonizzazione n°2

Alfio è uno degli ultimi disegnatori ad utilizzare ancora il Metodo Stanislavskij dei fumettisti: totale immedesimazione nel personaggio e documentazione maniacale su tempo e luogo della storia.

Valanghe di foto, pellegrinaggi in loco, libroni costosissimi sul folklore locale, ecc... e sì, spesso e volentieri, arriva a vestirsi come i personaggi che disegna.

Un pazzo? No, un vero professionista.

Ecco alcuni studi e bozze preparatorie per "LE MISSIONNAIRE":

la stanza/studio di Jonah, indagatore di miracoli appassionato di fotografia

la libreria di Jonah, con souvenirs dall'Etiopia fascista dove fu missionario



la piazza principale di Orta S.Giulio, splendido paesino del Novarese cui ci siamo ispirati


Alla prossima canonizzazione...

22 commenti:

braccio di culo ha detto...

alfio ha due coglioni che gli fumano

Anonimo ha detto...

Vogliamo le foto di Alfio immedesimato!


maddok-

silvano ha detto...

Apperò ! Orta S.Giulio la conosco benissimo , sono nato a 5 Km. da lì , e la rappresentazione che ne dà Alfio è notevole , anche perchè non ricade nel "pesaggio da certolina" ...
Massimo Rispetto !

nerosubianco ha detto...

Alfio è un grande autore!

alex crippa ha detto...

a tutti: calma, calma, non spingete...ognuno avrà il suo pezzo di Alfio da portare a casa come reliquia!

silvano: che culo esser nati lì! io ho preso una vera cotta per il lago d'Orta da quando mi ci ha portato la mia muliera, ed è così che mi è nata l'idea di ambientarci "Le Missionnaire".
tieniti pronto perchè in un post prossimo futuro vedrai foto del luogo e la loro re-interpretazione sulla tavola.

ADRIO THE BOSS ha detto...

ALFIO! minchia che cazzo di bravura!!!!

non sparire mai!

Anonimo ha detto...

Alfio capo degli Ultrà (oltre ad essere un grande Maestro...)!!!!
eMa

Dave R. ha detto...

AL-FIO! AL-FIO! AL-FIO!
(con tanto di tamburi sotto...)

alex crippa ha detto...

ed è anche inventore della "salsa alla Alfio (C)" (all rights reserved)

Riccardo Torti ha detto...

figata!

Stefano Raffaele ha detto...

Pensa che ho vissuto tutto il 2007 proprio sul lago d'Orta, prima di trasferirmi per l'ennesima volta nei pressi di quel di Milano!!!

Questo progetto già mi piace, così, a prescindere :-)

Un abbraccio!
Stefano

alex crippa ha detto...

stefano: grazie!

è pazzesco...non solo tutti conoscono questa ridentissima location ma ci avete pure abitato tutti, chi più chi meno! dio, che invidia...

Stefano Raffaele ha detto...

Hehe, sì, ci passo anche tutte le estati, dal 1982.
E' un lago tranquillo, bellissimo, poco "commerciale". Era uno dei più inquinati d'Italia, adesso è uno dei più puliti.
E poi, magicamente, sul lago d'Orta il tempo è quasi sempre più bello rispetto alle altre zone.
Mi sono pure sposato lì, al comune di Orta.
Più innamorato di così! :-)

- Stefano

DIFFORME ha detto...

perchè non avete mai visto il lago di vico o quello di bolsena (sono nella mia zona), notevole in particolare il secondo anche perchè ogni anno reclama un sacrificio umano, in genere un bagnante tedesco...

alex crippa ha detto...

stefano: noi pagani ci si sposa in comune, è vero, ma per l'isoletta del lago d'Orta si potrebbe quasi fare un'eccezione...
...fine del romanticismo, torno cattivo: heil satana.

diff: ok, dopo Gangs facciamo un fumetto sul lago di bolsena mangia-crucchi (mmm...in realtà mi tenta...)

Riccardo Torti ha detto...

sta grafica giallorossa ce piace un bel po!

desmov ha detto...

Ho conosciuto Alfio e Alex in quel cottage montano con menage a 3.
Vero, è stato subito amore nonostante
i rumori nbotturni.
Tuttavia Alfio è uno solido, perkè realista, modesto, e prima di gonfiarsi "fa".
Poi non si gnofia, perchè ha da fare anche dopo.
Il suo mestiere non gli fornisce lo spessore, ma semmai viceversa.
Alex è uguale.

Bè, mi piace ogni tanto andare in giro a leccare i culi giusti, perchè so che non ci si sporca id merda.
Non sono il tipo dell'osanna, ma al contrairo semmai. Però in questo mestiere, come tra gli impiegati statali, c'è chi si sente figo per partito preso, perciò non è la norma parlar edi due così, semmai è l'eccezione.

Ammetto che questo discorso è insensato,ma al momento sono preso da altri affari,quindi discorsi tecnici e simili lasciano il tempo che trovano.

orevoir,

Jack, assorbente di godzilla

alex crippa ha detto...

riccardo: hai colto la citazione, eh? sì, sono i colori della dune-buggy di "altrimenti ci arrabbiamo"...rossa con la capottina gialla!

desmov: e chi se lo scorda quel trittico a tre? son commosso del leccaggio pulito e sicuro (sesso protetto, sempre). anche tu sei un vero uomo, sàppilo.

Alex, spirale di Gamera

Riccardo Torti ha detto...

In verità ci vedo i colori della magica a.s. Roma -.-

ma va bene anche la dune...

giustina ha detto...

io di alfio ho delle foto. e un paio di quaderni, adesso mi vendo tutto su ebay...

alex crippa ha detto...

Giustina: hai la mia benedizione scritta e quella tacita di Alfio che, da bravo voyeur, ci legge tutti ma sta nell'ombra. è una star un pò alla Battisti.
Forza Giupps, Forza Ebay!

Claudia ha detto...

Eh eh eh, dai ma lo fanno tutti i disegnatori di provare le pose o almeno tutti quelli che conosco, la cosa ancora più assurda è che usano anche le persone vicine. Ogni tanto mi ritrovo a posare con una coperta sulle spalle e robe così ma per vendetta poi gli piazzo un faretto puntato sul viso e gli chiedo di star fermo così mi studio le ombre:)

PS: Bella la piazzetta di Orte San Giulio.