lunedì 3 marzo 2008

MANTOVA COMICS lambrusco e pon-pon



VERSIONE JECKILL
è stata la mia seconda volta e confermo le impressioni della prima: una fiera piccola (relativamente) e giovane (3° edizione, mi pare) ma ben organizzata e interessante. abbastanza editori presenti, cos-player nella norma, flusso medio di gente (il sabato. gli altri giorni scarso, mi dicono) e ospiti "trasversali" di super-spicco. l'anno scorso erano Valentino Rossi + Manara, quest'anno è toccato a Ligabue + Casali&Camuncoli che presentavano la versione a fumetti del suo libro "la neve se ne frega". la cosa ha attirato parecchia gente e sicuramente questo fa bene alle vendite del fumetto in questione. e, magari, anche alle vendite del fumetto in generale, in un periodo di austerity-extreme come questo. attirare l'attenzione con ogni mezzo su qualcosa che, di solito, di attenzione ne ha poca o nulla dovrebbe fare bene. o, almeno, non male.
per il resto: qualche rimpatriata, qualche acquisto (ripongo parecchie speranze in Brubaker e il suo "Criminal". appena leggo, posto), qualche public relation che fa sempre figo e qualche firma sui miei prodotti, che fa più figo ancora. non ho crampi alla mano destra, comunque.

VERSIONE HYDE
l'anno scorso ho conosciuto Brian Michael Bendis, uno dei migliori sceneggiatori di fumetti americani e del mondo, secondo me. è anche parecchio famoso. leggetevi "Powers". era sullo stesso palco che due giorni fa ha accolto il Liga davanti a una folla discretamente oceanica. Davanti a Bendis c'erano 12 persone (non è un modo di dire) me compreso. aveva tutto il diritto di alzare i tacchi e andarsene a suon di luoghi comuni sull'Italia-pizza-mandolino e invece è sceso dal palco, è venuto da noi, ha preso una sedia e ci siamo messi tutti in cerchio a parlare con lui, di lui, di fumetto, di cinema. con una bottiglia al centro si poteva anche giocare al gioco della bottiglia. ora: costui è un eroe e questo è il fumetto. puoi essere uno dei migliori, uno dei più famosi, pubblicare in tutto l'universo, andare in un festival che parla di te e del tuo mondo e ritrovarti a giocare a bottiglia. non è un brutto gioco, ma devi avere le palle quadrate per fartelo piacere (chiedetelo a chi ha limonato una tipa che aveva appena mangiato un torrone). io spero davvero che Rossi o Liga portino più attenzione verso il gioco della bottiglia, ma vedendo la folla di gente che è entrata e uscita in perfetto sincrono con l'entrata e uscita del Mediano più famoso della musica italiana, nutro qualche dubbio. non mi sta sul culo lui, ha fatto cose belle (pur non strappandomi i capelli per il suo genere) e Radiofreccia aveva il suo bel perchè. il "suo" fumetto non l'ho preso pur ammirando il duo Camuncoli/Casali perchè, appunto, non mi strappo i capelli per Ligabue. è sicuramente un buon prodotto, non ho dubbi e comunque non posso esprimermi perchè non ce l'ho. ma quanti fans di Liga che l'hanno comprato compreranno altri fumetti degli stessi autori o di altri? Lo percepiranno come fumetto o come l'ennesimo gadget del loro cantante preferito?





28 commenti:

Riccardo Torti ha detto...

Mi è spiaciuto non esserci!!! Ne parlano tutti bene di questa manifestazione! Ci incontreremo alla prossima occasione :)

alex crippa ha detto...

ehi, torti!
sì, è stato bello (vedi "versione Jeckill") e brutto (vedi "versione Hyde") allo stesso tempo. per brutto intendo anche quello che ci riguarda: nulla di fatto al momento. gli editori sono sempre più scettitici a pubblicare roba nuova. c'è crisi. lo sento dire da quando ho iniziato questo lavoro 10 anni fa, ma ok, ri-prendiamone atto. un solo, grosso, editore (chi sai tu) mi ha lasciato una porta aperta, ma se ne riparla a fine anno, quando avranno testato le loro nuove uscite del 2008: se funzionano, si riprende il discorso, se no lasciate ogni speranza o voi ch'entrate.
continuerò a insistere sul versante francese, ovviamente.
Jeckill: non arrendiamoci!
Hyde: fanculo tutti!

braccio di culo ha detto...

oi alex..

perchè non inizi a scrivermi delle strip comiche di braccio di culo...che poi te le disegno e le pubblichiamo..? :)

alex crippa ha detto...

ecco come deve sentirsi dio col suo potere dell'onnipresenza: esistiamo in più luoghi contemporaneamnte. virtuali, ma pur sempre luoghi.
c'ho già un'idea ma forse è troppo pesante. in un modo che capirai tra poco (via mail).

....................

braccio di culo ha detto...

GRANDE!!!

il personaggio è a tua completa disposizione!!! fanne quello che vuoi!!!!!!

(ps: lo si può utilizzare anche come cameo nei propri fumetti...io l'ho messo su dylan dog..alfio sul "vasco comics"..e cosi via..!!! ;)

alex crippa ha detto...

visto, visto...anche nel corto torinese, fantastico!

Davide ha detto...

Condivido perfettamente la visione Hyde, lo sai...
Sbollita la mezza delusione fieristica (professionalmente parlando, ovvio) non posso che puntare il ditone sulla tendenza, neanche troppo innovativa, dei comics-music (o, forse, sarebbe più appropriato dire music-comics)...
I fan dei cantanti-fumettari si lasciano abbindolare solo dal primo numero, quelli del fumetto, cambiano proprio scaffale...
Non per il prodotto in sè, intendiamoci, ma per un'operazione che sfrutta nella maniera peggiore il termine "commerciale".
Contenti loro...

alex crippa ha detto...

già, Davide. manca solo YMCA come sottofondo e la venazza sulla fronte. la capiamo solo noi, e forse è meglio. o forse no, perchè così suona equivoca. aiuto!

Riccardo Torti ha detto...

Vabbè dai, io sono con Jeckill.

Niccolò Storai ha detto...

Ben venuto nel magico ed insidioso mondo dei blog!
Ho letto il libro che hai realizzato assieme ad Alberto Ponticelli e mi è piacuto molto.
Piacere di conoscerti.

alex crippa ha detto...

piacere mio, Grafonauta!
preso e linkato. fico. molto.

grazie x complimenti. sta per partire una fitta tourné di presentazione del CANE, fittissima e spettacolare. si parte dal polo nord e poi giù giù fino alla Terra del Fuoco. aggiornamenti prossimamente qui...

Andrea Longhi ha detto...

tendenzialmente sarei quello che vede il bicchiere mezo pieno ma questa volta sono d'accordo con My Hyde... l'anno con Valentino Rossi ho visto la stessa scena: una marea di gente che entra per lui e aoonea se ne va...vuoto. La cosa che accende un barlume di speranza è che ultimamente il fumetto viene tirato in ballo. Cosa ne pensate (mi rivolgo ovviamente a Dr. Jeckill e Mr Hyde)

alex crippa ha detto...

jeckill: tiriamo in ballo il fumetto sempre e comunque!

hyde: uccidiamo il fumetto sempre e comunque!

Niccolò Storai ha detto...

Grazie a te per il linkaggio che contraccabio con piacere.
Passate anche da Firenze a far passeggiare i vostri cani, mi raccomando!
Tornando sul pezzo credo che i fan di questo o di quest' altro cantante vedano il fumetto del loro beniamino come un simpatico feticcio da custodire tra i vari posters, bootleg e quant' altro.
Non c è niente di male in questo ma la cosa deve essere presa per quello che è, una marketta pleonastica che niente dà al mondo del fumetto anzi, secondo me gli toglie pure un pò di credibilità.
Detto questo però non voglio parlar male ne di Cammo ne di Matteo Casali ne tanto meno dei disegnatori che hanno svenduto il loro talento al Blasco nazionale.
Arrivare a fine mese in questo paese grullo non è facile per nessuno quindi da un punto di vista remunerativo ben vengano questi lavori ma che nessuno mi venga a dire che fanno bene al fumetto perchè è un emerita bischerata.

alex crippa ha detto...

chiaro e circonciso, Niccolò: io per primo non mi tirerei indietro dovessi mai sceneggiare un fumetto su Zucchero (tappandomi naso e culo) perchè non sono del tutto rincoglionito. però farebbe bene solo al mio di portafoglio.

DETTO QUESTO, mi piacerebbe molto esser smentito...
vi prego: qualcuno dica a Mr.Hyde che il fumetto di Vasco o di Liga fa bene al P.I.L.!

alex crippa ha detto...

ah, Niccolò: verremmo volentieri a FI a pascolare il cane...dove? hai una libreria/fuemtteria da consigliarci?

Niccolò Storai ha detto...

Io te lo disegnerei volentieri un fumetto su Zucchero, non ci troverei niente di male se fatto con sincerità, un fumetto del genere nasce per esigenze di pagnotta e non di altro.
Per le fumetterie te ne consiglio 2 Una si chiama Comics e Dintorni ed è a Firenze.
L' altra invece è Mondi Paralleli e si trova a Prato.
Qui i cani stanno molto bene, ehehhe.

alex crippa ha detto...

grazie Niccolò, terrò presente.
sia le librerie consigliate che il fumetto su Zucchero da fare insieme.....................

alessandro ha detto...

Non riesco ad aggiungere altro a quello che hai già scritto,Alex!!
Jekill e Hyde hanno visto e vissuto perfettamente le cose completamente onesto.
C'è una constatazione di fatto.
La realtà mi preoccupa molto in questo periodo...specialmente ora che sto andando verso la visione di un padre che deve crescere una figlia in una generazione "vuota" e a noi è data poca possibilità di recuperarla.
La crisi c'è!!
E' presente, non è più una sensazione...anzi... in questo momento è qui accanto a me che sghignazza, ma ci sono davvero poche possibilità di venirne fuori.

Io e la Cris ti salutiamo...eheheheheh!

Un abbraccio

Niccolò Storai ha detto...

ok per tutto Alex, ma tu quale zucchero intendi?
Io quello che metto tutte le mattine nel caffè...
Dio, questa era pessima, però, è anche tardino.

comics & more ha detto...

bendis è un genio e io più che hyde sarei diventato rambo (l'ultimo) e avrei fatto macello dei ligafans. poltiglia umana fino ai polpacci e bottiglia rotta in mano sanguinante visceri.
MA!, con mio rammarico non c'ero e non ho potuto neanche limonarmi la tipa del torrone.
un vero peccato...

Anonimo ha detto...

Io onestamente non credo che iniziative come Vasco Comics o la graphi novel di la neve se ne frega aumenteranno il numero degli appassionati del fumetto..ma sarebbe anche esagerato chiedergli tanto. Sono però segnali che il fumetto è nuovamente considerato un medium interessante (e commercialmente appetibile) anche da altri ambienti (letteratura e giornalismo ad esempio).
In più con queste operazioni le case editrici ottengono comunque risorse economiche con cui finanziare proposte magari meno commercialmente appetibili..Quest'ultima però è una visione forse troppo ottimistica..

gedo

alex crippa ha detto...

Ale e la Cris: che possiate superare presto la crisi, tenete durissimo! teniamo tutti duro, perdiana.

Niccolò: no, io intedevo lo zucchero...filato! uaaaaahhh!!!

Danirudo (posso chiamarti così o c'è il copyright?): w Bendis, w rambo (che devo ancora veder), w gli Arcadias. un giorno poi ti racconterò del torrone.

GedoPower: fila tutto e vorrei crederci. magari è così, ma finora (personalmente) non l'ho constatato. non in modo sostanziale, almeno.

desmov ha detto...

oti rientrato,e io sempr eincasinato che non ho potuto manco scrivere qui a casa tua!

intanto lascio questo quesito:
in quale dei due casi vi suicidereste?

http://www.geekologie.com/2007/07/12/miracle-legs.jpg

http://www.bentbay.dk/fat_legs1.jpg


Jack, pialla delle emozioni

alex crippa ha detto...

in questo:

http://newsenglish.cybertranslator.idv.tw/Elephant-man.jpg

Benvenuto, fratello Jack!

Alex, proboscide sincopata

desmov ha detto...

minkya,x 1attimo pensavo a john merrick e invece è un culo sfranto ma anche photoshoppato,direi...abominevole caro Cripps......

alex crippa ha detto...

temo sia vero, Desmov. circolano vari filmati su questo pover'uomo.

lo so, non c'entra un cazzo con Mantova Comics......................................................

Anonimo ha detto...

regularly heighten rolando kabilpore reddy prosecute publishing explorer iiisudoku recombined pchild
lolikneri havaqatsu