mercoledì 21 settembre 2011

DIALOGHI (04) - caparezza










7 commenti:

CREPASCOLO ha detto...

E' andata più o meno così: Bono ha cominciato a perdere la voce intorno al momento in cui i suoi soci stavano pensando di potare l'albero di Giosciuà.
Overdose di acciughe e mele acerbe, ma il singer era perso nei paraggi del falsetto di Titti.
Depressione e conseguente look da zingaro. Girava x i pub di Dublino e si schiantava contro il Jim Kerr titanico di Jungleland. Le notizie non erano raccolte dalla rete, ma scivolavano sui fili del telefono senza fili. Tutti stavano scaricando gli U2. Il frontman pensa seriamente di riciclarsi come clone di Sean Penn e di girare una combo di Bad Boys e Jailhouse Rock, ma molla il progetto quando scopre che la produzione intende farlo doppiare dal cantante dei Simple Minds.
Poi arriva quella che nei comics siamo soliti individuare come svolta narrativa e che nella Realtà Prima è una botta di schiena-che-cambia-nome-mentre-punta-a-sud,come diceva il mio prof di filosofia del liceo.
Edge è sul set del Dracula di Coppola perchè vuole convincere Steranko, lo scenografo, a raccontare in un graphic novel la storia di quattro musici in un contesto steam-punk. In quel periodo ero fattorino nella boutique da cui Jim comperava le sue giacche pitonate. Oldman sta provando il frame in cui ride come Paola Borboni quando arrivo per consegnare un completo spezzato alla Scarface. Alla guida del furgoncino Bobby McFerrin - il proprietario occulto del negozio - che voleva convincere Wynona Rider a restituire un paio di tacco tredici che aveva spazzolato dallo showroom.
Bobby non è un cattivo ragazzo: di fronte alla musa di Burton, invece di rovesciarle una invettiva ciceroniana, le propinò un treno di vocalizzi con cui suggeriva alla diva dagli occhioni neri di tenerli incollati sul cartellino del prezzo.
Edge rimase come folgorato: cercava, da tempo, una mappa per rimettere in carreggiata il pard. In studio, seguendo quel solco, non era poi così difficile cavare un Zooropa o un Pop. Una curiosità: dal vivo in quel periodo , Bono è stato spesso doppiato da Nek. I gorgheggi di Hold Me, Thrill Me, Kiss Me, Kill Me Lyrics sono, invece, di McFerrin.
Steranko ha smesso di lavorare al suo The Legend of the Mariachis over the Edge quando ha saputo che Paolo Bacilieri stava disegnando una riduzione del Pantera di Evagelisti. So goes life.

Fe.To. ha detto...

Genio!

Anonimo ha detto...

Bellissima!

Ps: Crip ho uno stra-fan di nero che chiede a gran voce il terzo volume in Italia. La vedi grigia?

alex crippa ha detto...

più crepascolo, meno bono.

feto: il genio è caparezza!

anonimo: la vedo proprio nera... il terzo volume è uscito nell'ormai lontano 2008 e nessun editore italiano si è mai interessato alla sua pubblicazione.
PS: sei eMa?

Anonimo ha detto...

No, IO sono eMa!!!!
Applausi per la "vertical strip"!!!

Anonimo ha detto...

Ciao Alex...
Mi sono letto diverse dell tue strip Verticali.
Era un pezzo che non leggevo un fumetto cosi' bello!

Figo il fumetto a volte basta un bambino dalla testa grossa con il suo cane e una cuccia per fare un mondo di fantasia bellissimo. ALtre volte maetri del colore danno vita ad altri modi....

Altre volte solo i testi e un immagine fissa si trasforma in ambienti e situazioni.

I v a n

alex crippa ha detto...

ivan: grazie!