giovedì 27 novembre 2008

PROLOGHI DI FILM la mia top 10

1. DAL TRAMONTO ALL'ALBA
"Everybody be cool. You, be cool."

2. QUEI BRAVI RAGAZZI
"Che io mi ricordi, ho sempre voluto fare il gangster."

3. TRAINSPOTTING
"Io ho scelto di non scegliere la vita. Ho scelto qualcos'altro."
4. ALI'
"Se qualcuno vi mette una mano addosso...fratello, tu devi fare del tuo meglio perché non metta più la mano addosso a nessuno."

5. MONSTERS & Co.
"Non c'è niente di più tossico e letale di un cucciolo umano!"

6. APOCALYPSE NOW
"This is the end..."

7. I PREDATORI DELL'ARCA PERDUTA
"Adios, imbecilles."

8. PROFONDO ROSSO
nana-na-nana-nana-na-nananana-nana-na-nanana-nanana-nanana...

9. KILL BILL VOL.1
"Mi trovi sadico?"

10. THE KILLER
"Tu credi in Dio?"
"Mai visto in faccia. Ma amo la pace che c'è qui dentro."

21 commenti:

Anonimo ha detto...

PRIMOOOOOOOOOO!!!!!!TIE', BRACCIO DI CULO!!!!!

P.S.:Li sottoscrivo tutti quei prologhi!

eMa

alex crippa ha detto...

secondo!

Diego Cajelli ha detto...

terzo!

Diego Cajelli ha detto...

cosa ho vinto?

Moleskina ha detto...

Tutti bellissimi, ma Kill Bill ha un posto particolare nel mio cuore. Finalmente ho visto "The Orphanage" (meglio tardi che mai) e devo dire che avevi proprio ragione su tutto. Sono contenta soprattutto del finale; era da molto che non ne vedevo uno così ben costruito in un horror.

alex crippa ha detto...

pacchi di prologhi gratis.

alex crippa ha detto...

die: i pacchi di prologhi sono per te che hai vinto.

moleskina: il prologo di KillBill 1 a camera fissa sulla faccia tumefatta di Uma e la voce off di Bill è proprio una bella cosa...
lieto che ti sia piaciuto Orfanaggio!

DIFFORME ha detto...

bella alex, se vuoi rovinarti definitivamente la carriera iscriviti anche tu a facciabuco...

mi spiace ma non concordo x the orfanage, come ho scritto sul forum di nocturno è "una tazzina di merda con uno sbuffo di panna montata", nel suo genere meglio il nascondiglio di avati, e ho detto tutto...
ma tranquillo rimani sempre il mio sceneggiatore preferito!

alex crippa ha detto...

diff: vade retro FacciaBuco!

ma meno male che abbiamo gusti diversi...pensa che due coglioni lavorare insieme ed esser d'accordo su tutto!

è dal conflitto che nasce la creatività.
(anche se a Santucci non piace, la candido a frase della settimana...............)

alfredo ha detto...

a questo punto io voglio i 10 epiloghi
;)

DIFFORME ha detto...

e sì "l'amore non è bello se non è litigarello..." asd

skid sta venendo così BONA che sto scomodo a star seduto... ri-asd!

alex crippa ha detto...

alfredo: i miei 10 epiloghi preferiti la settimana prossima. ;)

diff: urka, e mi risulta che lavori su un tavolo piuttosto alto... :):):):):):):)):):):):):):)

MA! ha detto...

Un applauso per John Woo. Io per certe cose non ho memoria, altrimenti qualche passaggio da spaghetti western lo suggerivo (mi ricordo come clamoroso il prologo di Django). Anche l'intro dei Guerrieri della Notte era una figata, con quattro frasi ti inquadrava personaggi, incipit e palcoscenico.

Giangidoe ha detto...

Come direbbe la Amanda del mitico kolossal CHE CAZZO DICO di Pina Sinalefe:
"Sono QUASI d'accordo".

alex crippa ha detto...

MA: i Guerrieri della Notte! ci verrebbe, come sempre, almeno una top20.
il mio prologo preferito di spaghetti western è "Per qualche dollaro in più": camera fissa su Campo Lunghissimo deserto, arriva un uomo a cavallo, e siamo già in un Western. poi un colpo di fucile fuoricampo, l'uomo viene colpito e ucciso, cade da cavallo, era la soggettiva di un cacciatore di taglie...e capiamo in realtà di trovarci in uno spaghetti western.

giangidoe: non ti seguo, ma mi fido.

Giangidoe ha detto...

Citavo un mitico trailer di Maccio Capatonda degli esordi.
Ma questa era una citazione che definire "nerd" è l'eufemismo di un eufemismo...

aLeX ha detto...

grande ton ten!
frasi che hanno fatto storia..

saluti esoterici..
aLeX

MA! ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
MA! ha detto...

Altro incipit fondamentale per lo spaghetti western è quello di "Vado, l'ammazzo e torno" di Castellari. Nel classico villaggio western vediamo arrivare tre attori vestiti come Biondo, Tuco e Sentenza. Dalla direzzione opposta arriva il protagonsta del film (mi pare George Hilton) portandosi dietro tre bare. Inutile dire come si conclude la breve sequenza. Ma è forse esistito un altro genere capace di giocare con se stesso a tale livello? Così sottilmente umoristico? Capace di dare il via a una mitologia moderna che non ha pari per potenza iconica? Mi sa di no. E in più rimango convinto che gli ultimi 15 minuti di A Better Tomorrow 2 di John Woo siano un omaggio al finale di "Le colt cantarono la morte e fu tempo di massacro" di Fulci e che il One Armed Swordman (prototipo del wuxia moderno) di Chang Cheh sia la prosecuzione della mano maciullata di Django. Quando mai si era visto un eroe cinematografico praticamente handicappato?

Dave R. ha detto...

Concordo perfettamente sul primo posto!

Tarantino che bofonchia "Ha fatto un segnale a quel porco, l'ho visto... ha fatto un segnale..." è praticamente impagabile!

Anche "Le Iene", però...

alex crippa ha detto...

giangidoe: ora mi è tutto chiaro.

omonimo: in settimana arrivano gli epiloghi, occhio!

MA: nei fumetti invece bisognerà aspettare COMEunCANE per avere un eroe disabile! boh...magari era già stato fatto...

dave: e il commesso dietro al bancone (sempre Dal Tramonto) che si incazza perchè George e Quentin gli dicono che non è stato credibile con lo sceriffo e invece lui sostiene di aver recitato da oscar???
prologo d'oro anche Le Iene, certo, ma volevo un pò differenziare la top 10.