lunedì 4 ottobre 2010

TRE

Terzo capolavoro di Fumito Ueda, il genio creatore di "Ico" e "Shadow of the Colossus" che per il sottoscritto rappresentano lo stato dell'arte videoludica.

Da quel che si evince da questo bellissimo trailer "The Last Guardian" sembra un felice mix dei due titoli precedenti, di cui conserva quelle che secondo me sono le caratteristiche che li hanno resi così unici e affascinanti.

Da Ico viene ripresa l'incredibile struttura architettonica pseudo-medievale in cui spaziare (che qui sembra una vera e propria cittadina, più che un castello) ma soprattutto l'idea ludica di base: tu devi collaborare con un altro personaggio per risolvere insieme un problema (probabilmente uscire da quella struttura) e non sei tu ad essere minacciato dai nemici ma il tuo alleato. Il game-over insomma arriva quando ammazzano/rapiscono/eliminano la tua spalla, non te (la ragazzina fantasma in Ico). Una vera rivoluzione a suo tempo. Mi pare sia così anche in questo caso.

Da Colossus invece viene ripreso il concetto di gigantismo: l'alleato da proteggere/aiutare è infatti un gigante dragoforme dalla testa canina, le zampe da volatile e conseguenti ali. Una specie di enorme chimera cucciolo (no, io non ci vedo il drago del film La Storia Infinita che mi ha fatto cagare) con tutti i problemi che ne conseguono, il più evidente la difficoltà ad attraversare o intrufolarsi in luoghi ampi per un uomo ma angusti per la bestia. Trovo questa cosa commovente ed entusiasmante allo stesso tempo. Vedere per credere.

Ora, la vera domanda è questa: dovrò comprarmi la ps3 solo per questo titolo? Una parte di me dice "sì, assolutamente". Un'altra parte dice "no, non solo per questo titolo ma anche per Colin McRae Dirt 2". Un'altra parte ancora dice "Hai un mutuo".

7 commenti:

il Berta ha detto...

un'altra voce ti dice "comprala, giocaci e poi regalala al tuo studente più meritevole..." poi ci penso io, grazie ai tre livelli dei sogni a impiantarti l'idea che io sono lo studente più meritevole... e sì, sono amico di leonardo di caprio...

alex crippa ha detto...

berta: mmm...consiglio sempre a tutti di NON aggirarsi nei meandri del mio inconscio, non si sa mai in cosa potrebbero incappare...

CREPASCOLO ha detto...

Ueda è un allievo di Tomino Fumo, il genio creatore di ''Robin, il Ragazzo Ostaggio '' , uno dei punti più alti dell'arte videoludica che dimostra il famigerato 'Teorema del Joker ' secondo il quale l'unica ragione per farsi accompagnare da un minorenne in calzoncini mentre si combatte il crimine saltellando per i tetti in mezzo a psicopatici lombrosiani è il fornire un pretesto al cattivone per non uscire con il giubbetto di kevlar.
Il gioco è stato ritirato da mercato perchè quei mascalzoni dei giocatori sparavano sul Ragazzo Meraviglia e lasciavano scappare lo Harvey Dent di turno.
Gli stessi mattacchioni che toglievano le pecette da Carmageddon. Cattivi.

Spugna ha detto...

bhè dai, se lo compri posso sempre giocarci e dirti com'è...

ho come l'impressione che dovrò scrivere molto quest'anno.

alex crippa ha detto...

spugna: minchia, mi state davvero incoraggiando a comprare 'sto gioco, tra innesti nel subconscio e prestiti spontanei...proporrò alla SF l'acquisto della ps3 a scopo didattico così tagliamo la testa al toro.

e comunque:
CREPASCOLO FOR PRESIDENT

Christian Alpini ha detto...

Ico e Shadow of the colossus sono stati secondo me due capolavori...questo en ha tutte le caratteristiche...sono curioso di provarlo.

jackoilrain ha detto...

spaccano,come sempre...