mercoledì 27 febbraio 2008

GANGS "i don't know what i want, but i know how to get it"


e veniamo a una cosa di interesse pubblico: GANGS, mio ultimo fumetto scritto, in via di disegnazione da parte del difformissimo e multitask Santucci. Pubblicazione l'anno prossimo per la francese kstr (http://kstrbd.com/) per la quale già pubblicai l'anno scorso COMEunCANE coi virilissimi disegni di Ponticelli (http://www.albertoponticelli.com/) e i colori celestiali di Oscar Celestini. in Italia al 99,99% verrà pubblicato da Qualcuno.






10 commenti:

DIFFORME ha detto...

benvenuto blogger!
postspot sul mio blog

G.

alex crippa ha detto...

grande DIFFORME! hai sverginato il mio blog e ora sanguina un pò, ma è una bella sensazione. e grazie per il super post sul tuo blog!

DIFFORME ha detto...

perchè nei link tutti hanno prima il nome e poi il cognome e io il contrario?
perchè son difforme, che scemo... :D

alex crippa ha detto...

la spiegazione è più semplice di quel che credi: tu per me sei e sarai sempre SANTUCCI! ora: chi è il più difforme?!

Mastro Pagliaro ha detto...

ma che bella coppia che siete.
auguri per il blog.
ciao

alex crippa ha detto...

mastro Pagliaro: linkato! linkami giù anche tu!
come va con la Francia? si lavora?

Mastro Pagliaro ha detto...

Linkato!

dunque, bella domanda...
pare che anche io sia entrato nella famiglia kstr, inizierò proprio oggi a disegnare il mio bel volumetto di 115 pagine circa..
quindi credo che ci vedremo in giro per fiere a fare le dedichine.
Per il resto ho appena rifiutato un contratto con la delcourt, quindi penso che prima di mettermi a disegnare andrò a suicidarmi.
:-))
e te che combini?

alex crippa ha detto...

mastro!
sì, ho visto sul tuo blog: ottimo. kstr sembra sia l'unico editore francese che mi caghi ultimamente: non paga come gli altri colossi ma dà totale carta bianca su contenuti e stile. e siamo tutti più felici.
Gangs è il secondo lavoro che piazzo per loro e un terzo, forse, sta per nascere ("Dollar-Babe" con Dell'Edera, prossimamente posterò qualcosa).
per il resto: progetti in via di conferma che per scaramanzia non cito, qualche workshop, e il fottuto work in progress di 'sto blog (come cazzo regolo l'ora nei post??).
hai rifiutato Delcourt? sei un eroe dei nostri tempi. prima o poi bisognerà fare il punto sul mercato francese: ci è o ci fa?

Mastro Pagliaro ha detto...

ciao alex, non mi ritengo un eroe, anzi, sono uno che vive di compromessi.
Su una questione però punto sempre i piedi,ovvero i soldi.
voglio quello che mi spetta.
ci sono autori pagati pochissimo, che solo perchè gli editori gli danno carta bianca, si sentono dei rivoluzionari, il punto però è che se ti danno carta bianca, pagandoti un cazzo o poco più, vuol dire che per loro vali quel cazzo con cui ti pagano e che sei l'unico fesso disposto a disegnare a quelle condizioni, altro che grande artista....
Il fatto poi che siamo italiani , non aiuta.
Siamo sotto pagati rispetto ai disegnatori francesi.
Il fatto poi che per i francesi siamo tutti bonelliani da una pagina al giorno, non aiuta.
vogliono sempre tutto subito e a poco prezzo, perchè sanno che in italia fai la fame.
Il fatto poi che adesso vanno queste graficnoveldelcazzo,
non aiuta.
"Mi faresti 200.000 pagine per 4000 euro?...dai che ti faccio il volumone d'autore, quello che fa vincere i premi ( quello mal distribuito, spesso fatto con il culo e che non vende un cazzo...)allora? non puoi dirmi di no, perchè sei un grande artista, sei uno che odia i soldi e che tanto morirà giovane".

fanculo!!!!!!!!!!!!!!!!

ciao

alex crippa ha detto...

ooooh! grazie! il dibattito prende forma...tante cose da dire, tante riflessioni, tante puntini da mettere sulle i. non è una cazzata: c'è gente che ci campa con 'sta roba.
QUINDI, a brevissimo: post ad hoc (Francia pro, francia anti).